Notizie

Fintyre acquisisce Franco Gomme

Fintyre acquisisce Franco Gomme e diventa un gruppo da 400 milioni di euro.

L’operazione si aggiunge alla acquisizione di Pneusmarket avvenuta lo scorso Dicembre e incrementerà in misura rilevante le dimensioni di Fintyre collocando il Gruppo tra i primi cinque distributori indipendenti in Europa.

Franco Gomme, fondata da Franco De Marchi, ha generato ricavi per 90 milioni di euro e un EBITDA di circa 5 milioni. Conta 6 depositi (Padova, Milano, Bologna, Acqui Terme, Ascoli Piceno e Prato) che servono circa 8.000 clienti concentrati nelle regioni del centro nord Italia.

L’accordo prevede che Franco Gomme continui ad operare in autonomia guidata da Franco De Marchi dato il modello distributivo e di business distinto e complementare a quello di Fintyre che, per questi motivi, ha deciso di preservarne la professionalità e il posizionamento di mercato. Dall’operazione nasceranno sinergie per ottimizzare acquisti, gestione dello stock, logistica e finanza.

Questa seconda acquisizione rappresenta una tappa importante del piano di sviluppo industriale volto a consolidare la posizione di Fintyre all’interno del mercato. Il bilancio chiuso al 31 dicembre 2015, approvato in Aprile dall’assemblea degli azionisti, Fintyre ha registrato i ricavi per 258,8 milioni di euro, pari a circa 4,4 milioni di pezzi venduti, con un incremento del 2% rispetto ai 253,6 milioni dell’esercizio precedente. L’EBITDA è stato di 14,2 milioni, in crescita del 21% rispetto agli 11,7 milioni del 2014.

“In un mercato da qualche anno stazionario o in lieve crescita, la competitività è strettamente legata a grandi dimensioni, completezza della gamma offerta, massima efficienza distributiva e solidità finanziaria”, ha dichiarato Mauro Pessi, presidente e amministratore delegato di Fintyre. “Le due acquisizioni appena realizzate soddisfano pienamente queste condizioni ponendo le basi per raggiungere gli obiettivi del piano industriale definito nella primavera del 2015 quando il fondo BlueGem ha acquisito il controllo del Gruppo Fintyre”.
 

 

Condividi